Villa Carlotta

Il fascino del Lago di Como, natura e arte.

Arte, natura, architettura e scenario: questi elementi si ritrovano intrecciati in Villa Carlotta, costruita alla fine del diciassettesimo secolo dal marchese G. Clerici, il quale volle combinare una possente architettura con la dolcezza di un giardino all’italiana.
Alla metà del diciannovesimo secolo furono introdotte nel giardino rododendri, camelie, azalee e molte altre piante e alberi da tutto il mondo: è questa incredibile multicolore varietà botanica, il bianco candido dell’edificio e il blu del lago che in primavera ed estate fanno di Villa Carlotta un piccolo paradiso silenzioso che sbalordisce per la sua bellezza.
Molti famosi artisti e scrittori hanno trovato ispirazione ammirando le statue di Canova, Thorvaldsen, Hayez esposte nella villa e respirando con l’anima l’incantata atmosfera di questo luogo.
Villa Carlotta è ideale per cerimonie simboliche o civili e un luogo magico in cui incorniciare tra milioni di fiori il giorno del vostro matrimonio, al cospetto di una grande villa, ammirando la vista del lago.